Articoli

Medio fondo del colonnello

VETRALLA (Viterbo) – Si è celebrato oggi, domenica 3 marzo, a Vetralla il primo stage del Challenge laziale Pedalatium, sotto un cielo limpido e un sole benevolo che ha riscaldato non solo gli animi degli oltre 600 corridori schierati in griglia e ha visto il trionfo in solitaria di Emanuele Marianeschi, con un tempo di 2:14.06. Secondo Simone Lanzillo seguito da Danilo Sensi. Per il podio femminile: prima Chiara Ciuffini, giunta al traguardo in 2:25:41, seconda Chiara Turchi seguita da Valentina Pezzano.

Buona, anzi buonissima la prima!

La prima edizione del Mediofondo “Il Colonnello”, evento organizzato dalla ASD Vetralla Ciclismo capitanata da Piero Cignini in memoria del compianto amico Giuseppe Faraglia, ha confermato i più rosei pronostici, inaugurando nel migliore dei modi la stagione del pedale targata Pedalatium.

Una gara veloce e adrenalinica, 88,5 km e 1170 m di dislivello, che ha visto già da subito profilarsi una rosa di cinque corridori in testa, Lanzillo, Marianeschi, Nanni, Sensi e Pisani. Quest’ultimo, a causa della rottura di una ruota, si ritirerà dalla gara.

Circondato da un territorio di rara bellezza, l’esercito del pedale ha attraversato Capranica, Barbarano Romano, Blera, Tuscania e Viterbo a velocità sostenuta, inseguendo un Marianeschi in ottima forma, al comando per buona parte della corsa.

Nonostante alcune asperità tecniche come la salita della Strada del Filante, con picchi di pendenze fino al 17%, i tempi di gara sono stati notevoli e il podio è stato conquistato da un formidabile Emanuele Marianeschi – Di Gioia Cycling Team, mentre al compagno di team Simone Lanzillo è spettato il secondo gradino e a Danilo Sensi di Asd Sanetti Sport Amici il terzo.

Sono stati condivisi momenti di sincera commozione nel ricordare l’amico prematuramente scomparso, il colonnello Giuseppe Faraglia, la cui famiglia è stata presente durante tutta la manifestazione a lui dedicata e nel dare l’ultimo saluto ad un membro della famiglia di uno degli organizzatori della Granfondo di Latina, la Sig.ra Lisiana. E altrettanto toccanti sono state le parole di un altro colonnello, Carlo Calcagni, che ha ricordato con grande affetto l’amico scomparso. La sua dura lotta per la sopravvivenza è portata avanti anche per chi non ce l’ha fatta contro quel nemico subdolo ed invisibile, l’uranio impoverito, che ha mietuto tante vittime da quel maledetto 1996, durante una missione in Bosnia.

Si segnala inoltre un fulgido sesto posto per Stefano Colagè, classe 1962 e la partecipazione in qualità di ospite di Alfredo Balloni.

Classifiche complete sul sito www.kronoservice.com

La Randonee degli Etruschi Conquista Tutti

VETRALLA ( Viterbo) – Si è disputata domenica 21 ottobre la Randonée degli Etruschi, una vera particolarità per gli amanti della mountain bike.

Ad illustrare le caratteristiche di questa esperienza il presidente del Consorzio Asd Vetralla Ciclismo, Daniele Calandrelli: “Domenica per la prima volta nel nostro bellissimo territorio é stata organizzata una pedalata unica nella sua semplicità, una randonée, vi chiederete voi che leggete cosa sia: ebbene é un modo di vivere la mountain bike, ovvero effettuare un percorso solo tramite una traccia gps nelle zone di Vetralla, Barbarano Romano, Civitella Cesi e Viterbo. In questa giornata vorrei scrivere tutti i nomi di chi ha partecipato, ma sarebbe troppo lunga la lista.

In tutto erano 131 gli iscritti provenienti da varie zone del Centro Italia, vogliosi di scoprire proprio i nostri scorci rupestri etruschi bistrattati da tutti noi che ci viviamo, mentre chi viene da lontano apprezza.

Dovremmo tutti far in modo di credere nel nostro territorio e valorizzarlo, noi del Consorzio asd Vetralla Ciclismo lo vogliamo fare.

Un arrivederci al 2019 con altre nuove idee”.

Balloni vince al fotofinish la XIII Granfondo Montefogliano – Andrea Manca. Buonfiglio prima tra le donne

14 Maggio – VETRALLA ( Viterbo)

E’ Alfredo Balloni il vincitore della XIII Granfondo Montefogliano Trofeo Andrea Manca disputata domenica 13 maggio a Cura di Vetralla (VT) . Il ciclista di Blera, dell’Asd Custom4.it Cycling Team (cat. Elmt), ha preceduto Giovanni Gatti (Team Castello Bike Race Mountain, cat M1) di poco più di un secondo, in un finale da brivido che ha visto entrambi gli atleti sfrecciare sul traguardo al termine di 47 chilometri di percorso.

Dopo le abbondanti piogge delle ultime settimane Giove Pluvio ha risparmiato corridori ed escursionisti, regalando una giornata perfetta ed una gara spettacolare, degna conclusione di un’attenta preparazione da parte degli organizzatori del Consorzio Asd Vetralla Ciclismo, coadiuvati nell’occasione dai Carabinieri, dagli uomini della Polizia Locale e dai volontari di Protezione Civile, Croce Rossa e Misericorda .

“Siamo tutti e due ragazzi che, oltre al lavoro, dedichiamo parecchio tempo all’attività ciclistica, all’allenamento – le parole del vincitore, ex pro – Niente va lasciato al caso. Mi aspettavo sensazioni migliori, non è stata una giornata ottimale. Il percorso già lo conoscevo, ma mi preoccupava un po’ la pioggia visto che sul viscido , venendo dalle gare su strada, non sono proprio tecnico, però mi sono difeso bene”.

Grande prova anche per Moreno Giannini (Team Castello Bike Race Mountain), giunto terzo assoluto, secondo nella cat. M1.

Menzione speciale per la romana Francesca Buonfiglio del team Bike Garage Racing Team, prima classificata tra le donne ed appassionata di bici da appena due anni e mezzo, ma già super competitiva oltre che attenta a non gettare gli scarti di gel ed integratori nello splendido bosco teatro della competizione (per lei la barretta della Pro Action, ndr). Subito dietro Fabia Romana Costantini del Team Bike Palombara Sabina e Claudia Cantoni del Team Bike Civitavecchia.

A premiare i migliori gli assessori allo Sport del Comune di Vetralla Enrico Pasquinelli e al Bilancio Sandro Costantini, mentre il sindaco Francesco Coppari era presente alla partenza, oltre ai genitori di Andrea Manca , Giovanni e Graziella.

Immancabile e graditissimo il pasta party al termine delle premiazioni, momento di relax dopo le fatiche della mattinata per staff ed atleti.

Queste le parole del presidente del consorzio Vetralla Ciclismo Daniele Calandrelli: “Sono al secondo anno di questa bellissima esperienza , molti atleti si sono avvicinati a me per congratularsi per il bellissimo percorso sia per la sua natura sia per come é stato segnato e messo in sicurezza , ma voglio ringraziare di cuore tutti coloro che hanno permesso tutto ciò. Non posso nominare tutti nome per nome ma faccio presente che eravamo circa 65 collaboratori per rendere il tutto così bello. Grazie al ciclo Club Vetralla , team Vittorio bike, team Sanetti sport e non per ultimo il Vittorio bike Montefogliano , e i nostri amici dell’ atletica Vetralla e asd Eco Maratona dei Monti Cimini”.